RESILIENZA: SUPERARE LE DIFFICOLTÀ CON ENERGIA ED INGEGNO

RESILIENZA: SUPERARE LE DIFFICOLTÀ CON ENERGIA ED INGEGNO

Quante volte ti è capitato di reagire con pessimismo e cattivo umore di fronte agli ostacoli della vita?

Probabilmente la maggior parte dei casi è andata in questo modo. Ti sei abbattuto di fronte alle difficoltà e hai subito pensato che non ci fosse via di uscita. Eppure se imparassi ad affrontare con uno spirito diverso i momenti negativi, di sicuro tutta la tua vita ne gioverebbe.

Vuoi sapere in che modo? Imparando ad essere RESILIENTE!

Che cos’è la RESILIENZA?

Resilienza significato: Dal latino “resilire”, ovvero rimbalzare, in fisica la resilienza è la proprietà di un materiale di ritornare alla sua forma originaria dopo aver subito un duro colpo, come ad esempio uno schiacciamento o una deformazione.

Resilienza definizione: In psicologia e sociologia, indica la capacità umana di riuscire a superare difficoltà, avversità ed eventi stressanti e traumatici della vita con energia e vitalità, attraverso uno spirito positivo e costruttivo, che porti ad un arricchimento completo e catartico della persona. In sostanza essere resilienti significa cadere e rialzarsi più forti di prima, con una nuova consapevolezza dentro e con una corazza più dura e più forte.

La resilienza è quindi l’arte di adattarsi al cambiamento, tramutando incertezze in opportunità e rischi in innovazione. E’ la capacità di sapersi rigenerare e reinventare, potenziando la propria autostima e credendo fortemente nelle proprie capacità, fino a realizzare una nuova visione di sé stessi.

È saper cogliere al volo le risalite dopo discese ardite, senza farsi demoralizzare.

Guardate la foto che ho scelto per questo post, è davvero molto evocativa e vi illustra in maniera chiara ed immediata che cosa vuol dire essere resilienti: la resilienza è la capacità di un fiore o di una pianta di crescere, vivere e fiorire tra le crepe dell’asfalto, nonostante la grande avversità del terreno circostante. Quel fiore siete voi e l’asfalto e il terreno avverso sono le prove e gli ostacoli che la vita quotidianamente vi pone davanti. Che cosa ci insegna questo fiore? Che la vita è dura ma voi lo siete di più!

Le persone con un alto livello di resilienza riescono a destreggiarsi meglio di fronte alle difficoltà e a dare allo stesso tempo un nuovo slancio alla loro vita, raggiungendo talvolta anche mete importanti che magari se non si fossero trovate di fronte alle avversità, probabilmente non avrebbero mai raggiunto.

Ok, interessante, ma come si fa a diventare resilienti? Ecco qualche suggerimento utile.

corso-comunicazione-assertiva

  1. Sii reattivo di fronte alle avversitàSembra una cosa scontata eppure non lo è! Già, perché quando ci capita qualcosa di avverso molto spesso invece che reagire ci chiudiamo a riccio in noi stessi e restiamo immobili, incapaci di far fronte alle difficoltà. Quello che dobbiamo fare per imparare l’arte della resilienza è quindi l’esatto contrario: diventare cioè reattivi e pronti a combattere. La determinazione, la forza e la tenacia devono essere le vostre armi con cui affrontare qualsiasi negatività la vita vi ponga davanti. E come dico spesso, se credete in voi stessi e nelle vostre capacità, siete già a metà dell’opera!
  2. Le difficoltà sono il trampolino di lancio verso il successoCi avevi mai pensato? Sembra quasi un controsenso eppure se rifletti bene ti renderai conto che per arrivare in cima alla montagna il percorso è spesso difficoltoso e tortuoso ma poi, quando sarai finalmente in alto e ti guarderai indietro, sentirai dentro di te una gioia e una soddisfazione grandissima. Se non faticassimo per realizzare i nostri desideri e i nostri obiettivi, una volta conquistati e raggiunti, non saremmo in grado di apprezzarli. Tante volte una dura battuta d’arresto nella propria vita (la perdita del lavoro, del partner, di una persona cara) costituiscono un fatto traumatico che ci porta a riflettere e a rivedere interamente tutta la nostra esistenza. Ed è proprio in momenti come questi che dovete essere resilienti, così che dalle ceneri, possiate trovare la forza di rinascere con nuove idee e nuove importanti sfide da compiere. Essere resilienti significa quindi considerare le difficoltà e i cambiamenti non come una minaccia ma come un’opportunità!
  3. Quando ti perdi…correggi la rotta!A volte nella vita capita proprio come quando il navigatore satellitare perde il segnale gps e non sappiamo più dove siamo…improvvisamente non abbiamo più riferimenti e ci sentiamo perduti. Quante volte di fronte a prove e scelte importanti che la vita ci ha posto di fronte ci siamo sentiti in questo modo? Non sapere che strada prendere…meglio andare a destra o a sinistra? Proseguire dritti affrontando l’ignoto o tornare indietro per la vecchia strada? Quello che sto per dirti adesso ti sorprenderà: la risposta a questi quesiti è già dentro di te! Tutti noi infatti abbiamo interiormente un sesto senso, una coscienza che ci parla. Spesso basta semplicemente fermarsi un attimo e riflettere con se stessi, scendere per qualche istante dal turbinio e dalla frenesia della vita quotidiana e ascoltarsi. Se già avvertite che la vostra mente e il vostro cuore sentono più giusta una soluzione piuttosto che un’altra avete già trovato la risposta!
  4. Impegno, controllo e gusto per le sfideQueste tre caratteristiche sono quelle che contraddistinguono il comportamento di una persona resiliente. L’impegnoè inteso come essere attivi e non farsi spaventare dalla fatica, valutare realisticamente le difficoltà e non darsi mai per vinti. Il controllo è la capacità di non cadere in balia degli eventi, di saper correggere la propria strategia e saper dominare con tenacia le iniziative che si prendono. E infine, un sano gusto per le sfide aiuta a vedere il cambiamento come un incentivo per crescere e a valutare gli ostacoli come stimoli per migliorarsi sempre di più.

Scarica la mia fantastica guida gratuita sulla Leadership

 

Conclusioni

Essere resilienti nella vita non significa quindi essere infallibili ma piuttosto saper accettare con positività i cambiamenti e le difficoltà, correggendo la rotta quando necessario e traendo dalle avversità l’incentivo per raggiungere e conquistare sfide sempre più grandi.

Imparare a superare le ingiustizie e le avversità della vita senza soccombere non è solo quanto la resilienza ci insegna a fare, ma è anche quello che potresti apprendere attraverso l’assertività, ovvero la capacità di essere vincenti e di far valere le proprie idee senza prevaricare gli altri.

Pensa in Grande!

Alessandro Ferrari


Author: Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *