9 Dritte su LinkedIn per il tuo Personal Branding

Scritto da Alessandro Ferrari il 26/08/15 11.57

personal-branding-linkedin

 

LinkedIn è il Social Network professionale per eccellenza e i suoi vantaggi sono innumerevoli, in primis la possibilità di entrare in contatto con persone e aziende del tuo settore di mercato, che professionalmente potrebbero interessarti e con le quali sondare nuove opportunità di business o di collaborazione.

Che utilizziate Linkedin come strumento per ottenere nuovi leads per la vostra politica commerciale o più semplicemente come piattaforma principale per la vostra strategia di Personal Branding, i vantaggi che ne potrete trarre saranno senz’altro notevoli.

Osservando gli stati dei tuoi contatti potrai individuare immediatamente alcuni leads, ma soprattutto potrai vedere i collegamenti sia quelli recenti sia quelli più datati.

Gli aggiornamenti degli stati sono in tempo reale e possono essere una preziosa fonte di informazioni, infatti potrai sapere subito ciò che succede o ciò che è successo ai tuoi clienti, prospect o partner o altro contatto della tua rete professionale.

Attraverso gli aggiornamenti potrai capire nel dettaglio cosa sia importante per i tuoi collegamenti oppure per mezzo delle applicazioni potrai vedere ad esempio, le offerte di lavoro pubblicate dalle aziende, capire quali possono essere i potenziali clienti o quale è il livello della tua concorrenza.

Interessante, no?

 

Le Potenzialità dei Super Connettori 

Per usare LinkedIn al massimo delle sue potenzialità è fondamentale avere come obiettivo quello di collegarsi con il maggior numero di super connettori possibili.

Cosa sono i super connettori?

Con super connettori si intendono gli utenti con il maggior numero di reti estese.

La prima cosa da fare per poter individuare i super connettori è quella di iscriversi ai gruppi che attraggono questo tipo di utenza ed occorre quindi concentrarsi sugli utenti che hanno un alto numero di collegamenti e che sono in cerca di nuovi contatti da aggiungere alle loro reti.

Solitamente le persone che lavorano per aziende sono collegate a contatti molto interessanti, ma ricorda che tendenzialmente le persone tendono a preferire la connessione con colleghi e collaboratori, piuttosto che estranei.

Avere l'abitudine di entrare ogni giorno nel proprio account LinkedIn può portarti molti vantaggi, quindi cerca di tenere il tuo profilo aggiornato con frequenza e vedrai che rete professionale riuscirai a realizzare!

Ti consiglio di leggere anche quest’altro articolo su Linkedin che ho scritto qualche tempo fa e nel quale puoi trovare altri spunti interessanti per rendere più accattivante il tuo profilo Linkedin:

Linkedin: tutti i segreti di un profilo vincente!

 

corso-comunicazione-assertiva

 

E ora ecco i 9 preziosissimi consigli per il tuo account LinkedIn in modo che potrai usarlo al meglio.

9 Consigli Pratici per Utilizzare Linkedin al Massimo

 

  1. Scrivi una Segnalazione

    La segnalazione o referenza, va scritta solamente quando avrai la posizione e la reputazione per farlo, e quando lo farai, una volta che il contatto avrà accettato il tuo commento vedrà una pagina in cui tu chiedi di fare altrettanto e molto probabilmente anche lui ti ricambierà il favore lasciando un commento sulla tua professionalità. Questo aspetto è molto importante poiché un profilo con molte segnalazioni positive è una garanzia sulle vostre capacità professionali e un potenziale collaboratore o datore di lavoro non potrà certamente ignorarle.

  2. Usare il LinkedIn Signal

    Questa funzionalità permette di individuare tutti i tweet inviati dagli utenti in base ad alcuni parametri, come ad esempio le parole chiave, settore commerciale o l'area geografica.

    Questo ottimo strumento può tornare molto utile per trovare tutte le conversazioni dei tuoi contatti e in base a ciò di cui si discute si possono trovare ottime opportunità di business o di collaborazione. Avendo a disposizione i parametri è possibile anche fare delle ricerche più mirate e quindi individuare conversazioni maggiormente attinenti ai nostri interessi.

  3. Usare la Ricerca Avanzata di LinkedIn

    Solitamente gli utenti che rappresentano collegamenti di secondo grado per le aziende che operano nel tuo settore commerciale, non sono direttamente coinvolti con le tue attività professionali, per questo motivo può tornare molto utile la funzionalità della ricerca avanzata.

    Una volta trovati questi contatti è importante individuare quali sono le iniziative di rilievo organizzate dalle loro aziende in modo da poter approfondire quello che ci interessa.
    È molto importante essere autentici e trasparenti, altrimenti rischierai di perdere la fiducia dei tuoi contatti e anziché farti buona pubblicità alla fine finirai con il metterti in cattiva luce.

  4. Invita le persone che conosci a collegarsi

    È sempre molto importante invitare le persone che conosci a collegarsi, soprattutto se fanno parte del tuo network, infatti molte volte possono rappresentare ottime opportunità professionali.

    L'utilità di questi contatti sussiste anche nel caso in cui l'utente non lavori più per l'azienda che ti interessava, infatti entrando in contatto con la nuova azienda, il tuo numero di contatti collegati aumenterà con nuove potenziali aziende target.

  5. Consulta le Pagine Aziendali

    Consultare le pagina aziendali è molto importante per verificare gli aggiornamenti da parte delle aziende che ti interessano, anche eventuali annunci di lavoro o di collaborazione. Molte aziende infatti, pubblicano direttamente sulla propria pagina le posizione aperte per nuove figure professionali e potrai candidarti anche direttamente da Linkedin! Non farti cogliere comunque impreparato e fai in modo che il tuo curriculum sia perfetto sotto ogni punto di vista: 10 mosse strategiche per un curriculum vitae che funziona.

  6. Differenziati dalla Concorrenza

    Anche in LinkedIn è molto importante essere originali, in modo da poter fornire ai follower ciò che gli altri contatti non riescono a fornire.

    Per fare questo può tornarti utile una delle più utilizzate funzionalità di LinkedIn ovvero la ricerca avanzata.
    Applicando appositi filtri e ricercando una parola chiave è possibile individuare tutti gli utenti che hanno aggiunto quella parola chiave ai loro interessi, e questo può tornarti molto utile per cercare una serie di utenti interessati al tuo specifico campo.

  7. Utilizza Direct Ads

    Si tratta di un servizio a pagamento mensile offerto da LinkedIn in cui potrai individuare tutti gli utenti che rispondono al tuo target.

    LinkedIn si impegna costantemente nel migliorare questo tipo di servizio in modo che le tecniche di Marketing che si possono applicare diventino sempre più efficaci.

  8. Osserva le offerte di lavoro

    A volte quando ci si rivolge ad un'azienda che cerca nuovi dipendenti potresti trovarti una offerta di lavoro interessante.

    Solitamente se questa offerta di lavoro viene eliminata una volta che tu hai visitato il profilo dell'azienda è molto probabile che l'azienda sia interessate a te! Per questo motivo contattali!

  9. Esporta i tuoi collegamenti LinkedIn

    A differenza dei tuoi contatti Facebook o Twitter puoi anche esportare i tuoi collegamenti LinkedIn, ad esempio su Outlook oppure su un qualsiasi software CRM a tua scelta.

 

Conclusioni

LinkedIn è davvero uno strumento straordinario per trovare nuovi contatti commerciali o per promuovere il proprio personal branding: se utilizzato sfruttandone tutte le innumerevoli potenzialità offerte può davvero dare quella marcia in più di cui abbiamo bisogno!

Il mio consiglio quindi è quello di non ignorarlo, ma di coltivarlo con cura e dedizione, perchè non si sa mai dove potreste trovare i vostri prossimi clienti o il vostro prossimo datore di lavoro!

 

E nel frattempo, scarica il mio fantastico eBook gratuito sul Personal Branding.

guida-gratis-personal-branding

 

Pensa in Grande!

Alessandro Ferrari

 

Categorie: Personal Branding

condividi su whatsapp
Hai bisogno di aiuto?