Linkedin: come utilizzarlo per costruire la vostra rete professionale

Linkedin come utilizzarlo per costruire la vostra rete professionale

LinkedIn è una piattaforma di social media progettata appositamente per i professionisti. Può essere utilizzata per fare rete, tenersi aggiornati sulle novità del settore e trovare nuove opportunità di lavoro.

Per ottenere il massimo da LinkedIn, è importante creare un profilo completo e professionale.

Questo profilo deve includere informazioni sulla vostra esperienza lavorativa, sulle vostre competenze e sulla vostra formazione.

Inoltre, è necessario evitare di commettere gli errori più comuni nell’utilizzo di LinkedIn. Tra questi, non aggiornare regolarmente il proprio profilo e collegarsi solo con persone conosciute.

Linkedin come funziona a pagamento?

Linkedin può essere utilizzato gratuitamente oppure le aziende possono passare a un account a pagamento per ottenere maggiori funzionalità.

Gli account Linkedin a pagamento hanno accesso a funzioni aggiuntive quali Inmail (un servizio di messaggistica diretta), Sponsor Posts (pubblicità a pagamento) e LinkedIn Learning (una libreria di corsi online).

Gli account a pagamento hanno anche un limite mensile più alto per le richieste di connessione e i risultati delle ricerche

Cos’è Linkedin e qual’è la sua storia

È stata fondata nel 2002 da Reid Hoffman, Allen Blue, Konstantin Guericke, Eric Ly e Jean-Luc Vaillant.

Inizialmente, LinkedIn era disponibile solo per coloro che possedevano un indirizzo e-mail valido di un’azienda o di un istituto scolastico.

In seguito, però, è stato aperto a chiunque avesse un indirizzo e-mail valido. Ad oggi, LinkedIn conta quasi 900 milioni di membri in più di 200 Paesi e territori

2002-2003: I primi tempi

Agli inizi, LinkedIn era conosciuto come una piattaforma per connettersi con vecchi compagni di classe e colleghi di lavoro. Inizialmente la piattaforma contava solo poche centinaia di migliaia di membri

2004-2006: Crescita rapida

LinkedIn ha registrato una rapida crescita nel 2004 e nel 2005. Nel 2006 aveva superato i 10 milioni di membri e ne aggiungeva due al secondo

2007-2008: Ulteriore espansione

Nel 2007, LinkedIn ha lanciato la sua Rete di sviluppatori, che consentiva agli sviluppatori di terze parti di creare applicazioni utilizzabili all’interno di LinkedIn. Nel 2008, LinkedIn ha lanciato la sua applicazione mobile e ha aperto la sua API a tutti gli sviluppatori

2009-2011: Nuove funzionalità e acquisizioni

Nel 2009 LinkedIn ha lanciato diverse nuove funzionalità, tra cui i gruppi, le pagine aziendali e il calendario degli eventi. Nel 2010 ha acquisito la società di condivisione di presentazioni online Slideshare per 119 milioni di dollari.

Nel 2011 ha lanciato la sua prima importante riprogettazione che comprendeva un nuovo layout

della homepage e una funzione di ricerca migliorata

2012-2013: La quotazione in borsa e l’acquisizione di Lynda.com

Nel 2012 LinkedIn si è quotata alla Borsa di New York al prezzo di 45 dollari per azione. Nello stesso anno ha acquisito la società di formazione online Lynda.com per 1,5 miliardi di dollari

2014-oggi: Crescita e innovazione continue

Negli ultimi anni LinkedIn ha continuato a crescere e innovare. Nel 2014 ha lanciato il programma Influencer, che consente ai membri di entrare in contatto con leader di pensiero di tutto il mondo.

Nel 2016 ha acquisito il sito di networking professionale Connectifier per 120 milioni di dollari.

Nel 2018 ha lanciato il suo sito desktop ridisegnato, che include un nuovo algoritmo di newsfeed e un sistema di messaggistica migliorato.

Nel 2020 ha lanciato la sua piattaforma di eventi virtuali che consente ai membri di partecipare a eventi dal vivo online

Infine, è importante anche capire le differenze tra il profilo e la pagina linkedin.

Le 10 principali differenze tra un profilo LinkedIn e una pagina LinkedIn

Probabilmente vi sarete chiesti quale sia la differenza tra un profilo e una pagina LinkedIn.

Sebbene abbiano scopi diversi, sono entrambi essenziali per promuovere il vostro marchio personale (Personal Brand) o la vostra azienda su LinkedIn.

Ecco le 10 principali differenze tra un profilo e una pagina LinkedIn:

  1. Un profilo LinkedIn è destinato alle persone, mentre una pagina LinkedIn è destinata alle aziende.
  2. Un profilo LinkedIn ha un URL personale, mentre una pagina LinkedIn ha un URL aziendale
  3. Un profilo LinkedIn può collegarsi con altri profili, mentre una pagina LinkedIn può collegarsi solo con altre pagine
  4. Un profilo LinkedIn può seguire altri profili e pagine, mentre una pagina LinkedIn non può seguire altri profili (ma può seguire altre pagine)
  5. Un profilo LinkedIn ha un feed di aggiornamenti dalle connessioni, mentre una pagina LinkedIn ha un feed di aggiornamenti dalle persone che hanno apprezzato o seguito la pagina
  6. Un profilo LinkedIn può essere approvato dalle connessioni, mentre una pagina LinkedIn non può essere approvata da nessuno
  7. Un profilo LinkedIn può elencare le competenze, mentre una pagina LinkedIn non può elencare le competenze
  8. Un profilo LinkedIn può ricevere messaggi da chiunque, mentre una pagina LinkedIn non può ricevere messaggi da nessuno (eccetto gli amministratori)
  9. Un profilo LinkedIn può essere cercato per parole chiave, mentre una pagina LinkedIn non può essere cercata per parole chiave
  10. È possibile avere un solo indirizzo e-mail principale associato al proprio profilo LinkedIn, ma è possibile avere più indirizzi e-mail associati alla propria pagina LinkedIn (ad esempio, info@companyname.com)

Anche io ho sia il profilo sia la pagina che puoi vedere qui

Profilo Linkedin https://www.linkedin.com/in/alessandroferrari/

Pagina Linkedin https://it.linkedin.com/company/alessandro-ferrari

Come si può vedere, ci sono molte differenze tra un profilo LinkedIn e una pagina LinkedIn.

Se siete alle prime armi con l’utilizzo di LinkedIn per scopi commerciali, è importante capire come utilizzare al meglio entrambi i tipi di pagine per massimizzare la vostra visibilità e la vostra portata sulla piattaforma. Grazie per aver letto!

Come fare Networking con Linkedin

È possibile utilizzare LinkedIn per trovare lavoro, connettersi con contatti di lavoro e accrescere la propria rete professionale.

Se volete imparare a fare networking con LinkedIn, seguite questi 6 consigli!

1) Create un profilo ricco di parole chiave e che racconti la vostra storia

Il vostro profilo è una delle prime cose che le persone vedranno quando visiteranno la vostra pagina LinkedIn.

Dovete assicurarvi che il vostro profilo sia ricco di parole chiave, in modo che le persone possano trovarvi facilmente quando cercano qualcuno con le vostre competenze ed esperienze.

Dovete anche assicurarvi che il vostro profilo racconti la vostra storia. Raccontate chi siete, cosa fate e perché lo fate.

Assicuratevi di includere informazioni sulla vostra esperienza, sulla vostra formazione e sulle vostre competenze. Le persone vogliono sapere cosa vi rende unici e perché dovrebbero entrare in contatto con voi.

2) Utilizzate i gruppi di LinkedIn per entrare in contatto con professionisti che la pensano come voi

I gruppi di LinkedIn sono un ottimo modo per entrare in contatto con professionisti che la pensano allo stesso modo.

Quando vi iscrivete a un gruppo, avrete accesso a una comunità di persone che condividono i vostri interessi e obiettivi. I gruppi offrono l’opportunità di partecipare a discussioni, porre domande e imparare da altri professionisti del settore.

I gruppi possono essere utilizzati anche per creare relazioni con altri professionisti e ampliare la propria rete di contatti.

3) Collegatevi con le persone che conoscete su LinkedIn

Uno dei modi migliori per accrescere la vostra rete è collegarvi con persone che già conoscete su LinkedIn.

Quando vi connettete con persone che conoscete, queste saranno più propense a interagire con i vostri contenuti e a partecipare alle vostre conversazioni.

Inoltre, i contatti con persone conosciute contribuiscono a creare fiducia e credibilità.

Le persone sono più propense a fare affari con qualcuno che conoscono e di cui si fidano piuttosto che con qualcuno che non conoscono affatto.

4) Interagire con i contenuti degli altri utenti

Quando interagite con i contenuti degli altri utenti, è più probabile che questi vi notino e interagiscano a loro volta con i vostri contenuti.

Quando interagite con i contenuti di altri utenti, assicuratevi di aggiungere valore alla conversazione condividendo le vostre idee ed esperienze. Inoltre, assicuratevi di mettere “mi piace” e commentare i contenuti degli altri utenti, in modo che i loro follower vedano il vostro nome e siano più propensi a visitare il vostro profilo.

5) Iscrivetevi ai gruppi di LinkedIn e partecipate alle discussioni

Iscriversi ai gruppi di LinkedIn è un ottimo modo per essere coinvolti in discussioni su argomenti di vostro interesse.

Quando partecipate alle discussioni, gli altri membri del gruppo vedranno il vostro nome e saranno più propensi a controllare il vostro profilo.

Inoltre, la partecipazione alle discussioni dimostra che siete esperti nel vostro settore e contribuisce a creare fiducia e credibilità.

I membri del gruppo sono più propensi a fare affari con qualcuno che percepiscono come esperto piuttosto che con qualcuno di cui non sanno nulla.

6) Condividete articoli interessanti e pertinenti su LinkedIn creando una newsletter

Su Linkedin potete creare una Newsletter per condividere articoli su qualsiasi argomento. Quando condividete articoli interessanti e pertinenti su LinkedIn, gli altri utenti vedranno il vostro nome e saranno più propensi a controllare il vostro profilo.

Condividere articoli su LinkedIn è anche un ottimo modo per avviare discussioni e confrontarsi con altri utenti nella sezione commenti dell’articolo

Tenersi aggiornati sulle novità del settore con Linkedin

LinkedIn è una piattaforma potente che può essere utilizzata oltre che per per fare networking e cercare lavoro anche per tenersi aggiornati sulle novità del settore.

Con oltre 900 milioni di utenti in oltre 200 paesi (al momento in cui scrivo questo articolo), LinkedIn è una grande risorsa per i professionisti in tutte le fasi della loro carriera.

Ora vedremo insieme come utilizzare LinkedIn per rimanere aggiornati sulle novità del settore.

1) Iscrivetevi ai gruppi pertinenti:

LinkedIn offre milioni di gruppi con membri provenienti da tutto il mondo. Iscriversi ai gruppi pertinenti è un ottimo modo per entrare in contatto con professionisti che la pensano come voi e rimanere aggiornati sulle novità del settore.

Potete iscrivervi ai gruppi accedendo alla scheda “Gruppi” sulla vostra homepage e cercando i gruppi pertinenti al vostro settore o ai vostri interessi.

2) Seguire i leader di pensiero:

Seguire i leader di pensiero nel vostro settore è un ottimo modo per rimanere informati sulle ultime tendenze e sviluppi.

Potete seguire i leader di pensiero andando sul loro profilo e cliccando sul pulsante “Segui”. Una volta iniziato a seguire qualcuno, i suoi aggiornamenti appariranno nel vostro newsfeed

3) Impostare gli avvisi di Google (Google Alerts):

Google Alerts è un servizio gratuito che vi invia avvisi via e-mail quando vengono pubblicati online nuovi contenuti contenenti le parole chiave da voi specificate.

Potete impostare Google Alerts andando su google.com/alerts e inserendo le parole chiave che volete monitorare.

Ad esempio, se volete essere aggiornati sulle notizie relative al settore del marketing, potete impostare un avviso per “marketing”

4) Utilizzate un lettore RSS:

L’RSS (Really Simple Syndication) è una tecnologia che consente di abbonarsi a siti web e di ricevere aggiornamenti ogni volta che vengono pubblicati nuovi contenuti.

È un ottimo modo per tenere traccia di tutte le ultime notizie del settore in un unico posto. Esistono diversi lettori RSS, ma noi consigliamo di utilizzare Feedly (www.feedly.com)

5) Procuratevi l’app di LinkedIn:

L’applicazione LinkedIn è disponibile sia per dispositivi iOS che Android ed è un ottimo modo per rimanere in contatto anche quando si è in viaggio.

L’applicazione include tutte le stesse funzioni del sito web, per cui è possibile leggere facilmente gli articoli, partecipare ai gruppi e seguire i leader di pensiero mentre si è in viaggio

Trovare nuove opportunità di lavoro con Linkedin

Se siete alla ricerca di un nuovo lavoro, o anche solo per esplorare le vostre possibilità, LinkedIn è il luogo perfetto da cui partire.

Ecco alcuni suggerimenti su come utilizzare LinkedIn per trovare nuove opportunità di lavoro.

1. Aggiornate sempre il vostro profilo

Il vostro profilo LinkedIn è essenzialmente il vostro curriculum online.

Assicuratevi di mantenerlo aggiornato e accurato. Includete tutte le esperienze, le competenze o l’istruzione pertinenti che avete.

Potete anche includere i link al vostro sito web o blog, se ne avete uno. Se il vostro profilo è ben scritto e completo, farà una buona impressione ai potenziali datori di lavoro che lo visualizzeranno.

2. Iscrivetevi ai gruppi pertinenti

Su LinkedIn esistono molti gruppi dedicati a settori o professioni specifiche.

Questi gruppi possono essere un ottimo modo per fare rete con altri nel vostro settore e conoscere nuove opportunità di lavoro. Spesso le offerte di lavoro vengono pubblicate direttamente in questi gruppi.

Assicuratevi però di leggere le regole del gruppo prima di postare qualcosa, perché alcuni gruppi hanno linee guida severe su ciò che è consentito e ciò che non è consentito.

3. Collegatevi con persone che conoscete

LinkedIn è un ottimo modo per rimanere in contatto con vecchi colleghi, compagni di classe e altre persone conosciute professionalmente.

Questi contatti possono essere utili quando si è alla ricerca di un nuovo lavoro, perché potrebbero fornire informazioni privilegiate o mettere una buona parola per voi presso la loro azienda.

Per trovare le persone conosciute su LinkedIn, basta cercare il loro nome nella barra di ricerca.

4. Cercate le offerte di lavoro utilizzando parole chiave

Cercate un tipo di lavoro specifico? Potete usare la funzione di ricerca di LinkedIn per trovare gli annunci di lavoro che corrispondono ai vostri criteri.

Basta inserire nella barra di ricerca le parole chiave relative al tipo di posizione che state cercando (ad esempio, “marketing manager”) e vedere cosa viene fuori.

È anche possibile restringere i risultati in base alla località, alle dimensioni dell’azienda o ad altri fattori utilizzando le opzioni di ricerca avanzate.

5. Controllate le pagine aziendali

Molte aziende hanno pagine su LinkedIn dove pubblicano informazioni sulla loro attività e sulle posizioni aperte all’interno dell’azienda.

Assicuratevi di seguire le aziende che vi interessano in modo da vedere i loro aggiornamenti nel vostro newsfeed. Per trovare le pagine aziendali su LinkedIn, basta cercare il nome dell’azienda nella barra di ricerca.

Alcune aziende pubblicano le offerte di lavoro anche sui loro siti web; se siete interessati a lavorare per un’azienda specifica, assicuratevi di controllare il suo sito web e la sua pagina LinkedIn]

6. Utilizzate la funzione di LinkedIn “Offerte di lavoro che potrebbero interessarvi”

Questa funzione utilizza le informazioni contenute nel vostro profilo (ad esempio, la posizione, le competenze, ecc.) per suggerirvi le offerte di lavoro che potrebbero interessarvi.

Potete trovare questa funzione facendo clic sulla scheda Offerte di lavoro nella parte superiore della vostra homepage di LinkedIn.

Se vedete un annuncio di lavoro che vi interessa, cliccateci sopra per saperne di più sulla posizione e sulle modalità di candidatura]

Come creare un profilo completo su Linkedin

Una delle cose più importanti da fare su LinkedIn è creare un profilo completo. Il vostro profilo deve includere informazioni sulla vostra esperienza lavorativa, sulle vostre competenze e sulla vostra formazione.

Inoltre, dovreste aggiungere una foto professionale e scegliere un URL che sia facile da ricordare.

Creare un profilo completo vi renderà più visibili sulla piattaforma e vi aiuterà ad attirare potenziali datori di lavoro o contatti commerciali

Errori comuni da evitare

Ci sono diversi errori comuni che le persone commettono quando usano LinkedIn. Uno di questi errori consiste nel non aggiornare regolarmente il proprio profilo.

Se il vostro profilo è obsoleto, darete l’impressione di non essere attivi sulla piattaforma o di non essere seri nel fare networking.

Un altro errore è quello di collegarsi solo con persone che si conoscono. Sebbene sia giusto connettersi con amici o colleghi su LinkedIn, dovreste anche cercare di connettervi con persone al di fuori della vostra cerchia.

Questo vi aiuterà a espandere la vostra rete e a conoscere nuove persone che potrebbero potenzialmente aiutarvi a fare carriera

Differenze tra Linkedin e altri social network:

È importante capire le differenze tra LinkedIn e le altre piattaforme di social media prima di pubblicare qualcosa sul sito.

A differenza di Facebook o Twitter, LinkedIn è una piattaforma più formale in cui i professionisti condividono informazioni sulla propria carriera o attività.

È quindi importante mantenere un tono professionale quando si utilizza questo sito. Inoltre, a differenza di altre piattaforme di social media dove gli utenti condividono informazioni personali o foto con i loro amici o follower, gli utenti di LinkedIn condividono articoli o discussioni relative ai loro settori.

Questo rende LinkedIn una risorsa eccellente per tenersi aggiornati sulle novità del settore o per trovare nuove opportunità di lavoro”

Linkedin Italia

Linkedin è una delle piattaforme di social media più popolari e utilizzate anche in Italia.

Oltre 20 milioni di italiani sono registrati su Linkedin, pari a quasi il 40% della popolazione del Paese (62 milioni).

Linkedin è utilizzato dagli italiani sia per scopi personali sia per motivi di lavoro.

Per le aziende, Linkedin è un ottimo modo per entrare in contatto con potenziali clienti e clienti, oltre che per trovare nuove opportunità di business.

Per i privati, Linkedin può essere utilizzato per trovare lavoro, opportunità di networking e per rimanere aggiornati sulle novità del settore.

Linkedin è anche una piattaforma popolare per gli studenti italiani e i neolaureati che cercano di trovare opportunità di stage e lavoro.

In breve, Linkedin è uno strumento essenziale per chiunque faccia affari in Italia o voglia costruire la propria carriera nel Paese.

Conclusioni

LinkedIn è uno strumento incredibilmente potente per i professionisti che cercano di entrare in rete con altre persone che la pensano come loro o di trovare nuove opportunità di lavoro.

Se usato correttamente, “può aiutarvi a portare la vostra carriera a un livello superiore.

Tuttavia, se non vi prendete il tempo necessario per creare un profilo completo e professionale o per evitare di commettere gli errori più comuni, non riuscirete a massimizzare il potenziale di questa straordinaria piattaforma.

Seguendo i consigli descritti in questo articolo, sarete sulla buona strada per diventare dei professionisti nell’uso di LinkedIn in pochissimo tempo!

Comunicare & Vendere con Successo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.