LINGUAGGIO DEL CORPO: I GESTI DELLE MANI

LINGUAGGIO DEL CORPO: I GESTI DELLE MANI

Uno degli argomenti che viene maggiormente apprezzato ai miei corsi è la COMUNICAZIONE NON VERBALE.

Molti di noi vorrebbero essere in grado di capire se la persona con cui parlano sta mentendo oppure sta dicendo la verità e vorremmo anche poterne comprendere il vero stato d’animo.

Per fare ciò le parole non sono sufficienti ma è necessario analizzare bene la comunicazione non verbale.

Nel post di oggi vorrei quindi affrontare l’affascinante tematica della Gestualità delle Mani.

Le mani sono uno strumento straordinario di cui la natura ci ha dotato: esse possono afferrare gli oggetti, accarezzare, colpire, indicare, scrivere, dipingere… sono davvero molte le azioni che possono compiere!

E, in ognuna di queste azioni, è strettamente connessa un determinata comunicazione.

Le mani, anche se spesso non ce ne accorgiamo, comunicano sempre qualcosa di noi!

L’Importanza delle Mani

Le mani sono strettamente collegate al cervello e quindi maggiori sono le funzionalità cerebrali, maggiore è l’uso della mani.

Se sei una persona che sta sempre in biblioteca a leggere, devo darti una brutta notizia, l’attività intellettuale è molto importante per lo sviluppo delle funzioni intellettive, ma anche le attività manuali sono molto importanti per le funzioni cerebrali.

Toccando un qualsiasi oggetto riusciamo a renderci conto quali sono le sue caratteristiche fisiche e il tatto rappresenta una delle più primitive forme di comunicazione.

Anche dal punto di vista sociale l’uso delle mani può essere molto importante, ad esempio ci sono persone a cui piace molto toccare gli altri in senso affettuoso e questo gesto può essere interpretato diversamente a seconda dell’intimità e del carattere del ricevente.

Molte volte questi gesti esprimono l’affetto e l’Empatia che si provano verso un’altra persona e valgono più di molte parole!

I 6 Gesti delle Mani più Comuni

Questi i gesti delle mani più comuni da conoscere per capire lo stato d’animo di una persona:

  1. Aperte o CoperteLe mani aperte sono un segno di onestà, di disponibilità, ma anche di sottomissione. Pensa ad una persona che nei film grida di essere innocente, molte volte alza le mani tenendole aperte. Inoltre le mani aperte possono essere usate anche per chiedere l’elemosina, quindi ancora una volta si confermano come un segno di sottomissione.
    Le mani coperte invece indicano che la persona ha qualcosa da nascondere, quindi se un tuo amico ti dice qualcosa nascondendo le mani, hai buoni motivi per dubitare!
  2. Mani a CuneoQuando una persona fa questo gesto, significa che si sente superiore a te ed è una persona molto sicura di sé e desiderosa di mostrarti le sue elevate conoscenze.
    Se la punta del cuneo viene girata in avanti, questo gesto assume un significato più aggressivo, in quanto la persona sta tentando di respingere chi ha di fronte.
    I polpastrelli della mano che tamburellano leggermente indicano che la persona sta cercando una soluzione.
  3. Mani a FrecciaIl significato è molto simile a quello delle mani a cuneo, tuttavia la persona che compie questo gesto vuole indicare che si sente superiore al suo interlocutore, ma allo stesso tempo non è libero di esprimersi.
  4. Il PugnoQuesto segno indica che la persona prova uno stato d’animo di forte rabbia e aggressività e nel caso si trovi nel mezzo di una discussione può indicare che è pronta allo scontro verbale.
    Se invece la persona si trova da sola indica che sta ripensando ad un evento che lo ha fatto infuriare.
    In presenza di altri è sempre meglio evitare di stringere i pugni, perché mandiamo al nostro interlocutore un segnale aggressivo che provoca una reazione inconscia dello stesso tipo.
  5. Mani IntrecciateIndicano chiusura, anche se assumono una valenza diversa a seconda della vicinanza al viso. Più sono vicine al viso, più la persona indica che si trova in uno stato di forte nervosismo e tensione.
    Se invece le mani sono verso il basso, la persona vuole indicare uno stato di impotenza e frustrazione.
    Se le dita sporgono in fuori, la persona si sente in difficoltà e cerca, anche visivamente, di difendersi.
  6. Sfregarsi le ManiQuesto gesto viene compiuto tenendo le mani accostate e sfregandole velocemente, indica soddisfazione e gioia. 

Conclusioni

Osservando le mani dei vostri interlocutori potrete capire fino in fondo il loro stato d’animo e scoprire quello che stanno pensando! Un bel vantaggio vero? 🙂

Pensa in Grande!

Alessandro Ferrari


Author: Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

1 commento su “LINGUAGGIO DEL CORPO: I GESTI DELLE MANI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *