Leadership Assertiva: L’abilità cruciale di cui ogni imprenditore ha bisogno

Leadership Assertiva

L’assertività è la qualità di essere sicuri di sé e di essere sicuri di sé senza essere aggressivi. Quando si tratta di affari, l’assertività è un’abilità cruciale per ogni imprenditore e diventa Leadership Assertiva. Dopotutto, nessuno vuole lavorare con uno zerbino, e l’essere troppo aggressivi può spesso essere altrettanto fastidioso.

Innanzitutto definiamo esattamente cosa si intende per Assertività

Assertività: origine e significato

L’assertività è la capacità di affermare se stessi e i propri diritti con calma e sicurezza. Il termine è stato coniato per la prima volta negli anni Cinquanta dallo psicologo Richard Farson, che riteneva che l’assertività fosse una mentalità che poteva essere appresa e sviluppata.

Nel corso degli anni, l’assertività è stata utilizzata in vari contesti, tra cui la consulenza e la risoluzione dei conflitti.

Tuttavia, l’assertività non deve essere confusa con l’aggressività o la passività.

Si tratta di esprimere in modo assertivo le proprie esigenze e i propri sentimenti senza violare i diritti altrui, in contrapposizione all’aggressività che implica l’imposizione della propria volontà sugli altri o al comportamento passivo che consiste nel mettere da parte le proprie esigenze per compiacere gli altri.

La pratica dell’assertività può portare a una maggiore fiducia in se stessi, a migliori capacità di comunicazione e a relazioni più sane.

La prossima volta che vi troverete a lottare con l’assertività, ricordate che è un’abilità che può essere appresa e adattata alle varie situazioni della vita.

Richard Farson: il padre dell’assertività

Negli anni ’60, lo psicologo Richard Farson ha messo in discussione l’idea tradizionale che l’assertività fosse un tratto negativo.

Sostenne che era essenziale per il successo della comunicazione e delle relazioni. Come è arrivato a questa consapevolezza?

Gli studi di Farson sull’assertività iniziarono con il suo lavoro presso un centro di formazione manageriale, dove osservò che i partecipanti avevano spesso paura di parlare per se stessi o di scendere a compromessi nelle loro interazioni con i colleghi.

Questo lo ha portato a condurre ulteriori ricerche e a pubblicare il suo libro innovativo “Il comportamento assertivo: La necessità di un cambiamento”

Gli studi di Farson sull’assertività continuano a essere influenti in psicologia, comunicazione e sviluppo personale.

La Leadership Assertiva

La leadership assertiva è uno stile di leadership in cui il leader comunica e sostiene con sicurezza le proprie idee, riconoscendo e rispettando al contempo le opinioni degli altri.

In ambito lavorativo, i leader assertivi sono in grado di prendere decisioni rapide ed efficaci, pur tenendo conto delle esigenze del proprio team.

Questo può migliorare il morale e la produttività del team, portando a una migliore performance complessiva dell’azienda.

L’assertività consente anche una comunicazione aperta all’interno del luogo di lavoro, creando un ambiente in cui i dipendenti si sentono a proprio agio nel condividere idee e preoccupazioni.

Al contrario, uno stile di leadership passivo o aggressivo può portare a incomprensioni, tensioni e mancanza di collaborazione tra i membri del team.

In qualità di imprenditore o manager, l’implementazione di uno stile di leadership assertivo può portare grandi benefici sia al vostro team che all’azienda nel suo complesso.

Può essere necessario fare pratica per trovare l’equilibrio tra assertività e rispetto, ma a lungo andare si creerà un’atmosfera positiva per raggiungere il successo.

Ecco cinque abilità di Leadership Assertiva di cui ogni imprenditore ha bisogno per trovare il successo.

1. La capacità di dire “no” senza sentirsi in colpa

Una delle abilità di assertività più importanti è imparare a dire “no” Come imprenditori, sarete spinti in un milione di direzioni diverse ed è importante che impariate a stabilire dei limiti. Altrimenti, non riuscirete mai a concludere nulla. Dire “no” non significa essere una persona cattiva, ma solo conoscere i propri limiti.

2. La capacità di delegare efficacemente

Per avere successo come imprenditore, è necessario imparare a delegare in modo efficace. Ciò significa sapere quali compiti possono essere delegati ad altri e quali devono essere gestiti personalmente. Significa anche essere chiari e concisi nelle istruzioni, in modo che non ci sia spazio per errori di comunicazione o fraintendimenti.

3. La capacità di farsi valere

Come imprenditore, ci saranno momenti in cui dovrete farvi valere, sia in una riunione con i clienti o gli investitori, sia in una trattativa con i fornitori. È importante che impariate a far valere le vostre ragioni e a difendere ciò che volete. Questo non vuol dire essere combattivi o provocatori, ma solo essere sicuri di ciò che si dice e credere nel proprio valore

4. Capacità di accettare le critiche

A nessuno piace sentirsi criticare, ma è qualcosa che ogni imprenditore deve imparare a prendere con filosofia. Dopo tutto, non tutti saranno d’accordo con la vostra visione, e questo va bene. Ciò che non va bene è lasciare che le critiche vi facciano deragliare dai vostri obiettivi o vi facciano dubitare delle vostre capacità. Imparare ad accettare bene le critiche è una parte importante della Leadership Assertiva e del Successo.

5. La capacità di comunicare efficacemente

Infine, ma non meno importante, l’assertività richiede anche capacità di comunicazione efficace.

Ciò significa saper ascoltare oltre che parlare, e sapersi esprimere in modo chiaro e conciso, senza sembrare un robot! Imparare a comunicare in modo efficace vi aiuterà in tutto, dal networking alle presentazioni, fino alle conversazioni quotidiane con clienti e dipendenti

La Leadership Assertiva

E’ un’abilità fondamentale per qualsiasi imprenditore che voglia avere successo, quindi se siete carenti in questo campo, è il momento di iniziare a lavorarci su! Fortunatamente, l’assertività è qualcosa che si può imparare e praticare; non è una qualità innata a cui solo alcune persone hanno accesso. Concentrandovi sulle cinque abilità di assertività sopra elencate, potete iniziare a fare passi avanti per diventare più sicuri di voi stessi e della vostra vita personale e professionale.[/i]

Conclusioni

La leadership assertiva consiste nel prendere il comando e prendere decisioni, ma questo non significa che si smetta di imparare.

Come leader, è importante essere sempre aperti a nuove idee e modi di pensare. Potete avere una visione forte per il vostro team o la vostra organizzazione, ma c’è sempre spazio per il miglioramento e la crescita.

L’adozione di una mentalità di crescita aiuta a rimanere aperti ai feedback e alle nuove informazioni, migliorando le capacità decisionali e di risoluzione dei problemi in qualità di leader. Inoltre, la ricerca attiva di nuove informazioni può fornire ispirazione per soluzioni o strategie innovative sul posto di lavoro.

I leader assertivi sanno che l’apprendimento non si ferma mai, il che non fa che rafforzare le loro capacità di leader nel lungo periodo.

Non abbiate quindi paura di mettervi alla prova e di cercare costantemente di migliorare: è la chiave per una leadership assertiva di successo.

Comunicare & Vendere con Successo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.