COME TI CONVINCO IN 30 SECONDI CON UN TESTO PERSUASIVO

Screen Shot 2019 06 25 at 12.04.36

Qualche giorno fa guardavo un film, quando una scena mi ha completamente catturato. Un inventore chiedeva a un finanziatore di investire nella realizzazione del suo progetto. Il finanziatore, business man sempre in corsia di sorpasso, gli concedeva solo 30 secondi: il tempo di salita dell’ascensore. L’inventore entrava nel panico: come essere convincenti in 30 secondi, spiegando un prodotto anche complesso? Ci ho pensato, si può, e oggi voglio parlarti proprio della tecnica dell’ascensore. 

Per la cronaca, nel mondo della comunicazione digitale la soglia di attenzione delle persone è anche più bassa di 30 secondi! Ci si gioca tutto anche in meno tempo! Di sicuro le prime cose che dici hanno un impatto determinante sulle tue probabilità di vendita, perché le persone non sono disposte a perdere tempo. Nessuno vuole perdere tempo.

Il tempo è poco per tutti, quindi lo dedichiamo solo a ciò che veramente ci interessa o che ci colpisce.

FACCIAMO UN ESERCIZIO

Se tu fossi stato l’inventore, il personaggio di quel film, da dove saresti partito per giocarti al meglio i tuoi 30 secondi?

Dal tuo prodotto?

Io ci ho provato a descrivere il mio prodotto e ho impiegato ben più di 30 secondi!

Ora cerca di immedesimarti: hai 30 secondi per convincere il finanziatore a darti 200mila euro, o la cifra che ti serve per realizzare i tuoi sogni.

Qui entra in gioco la comunicazione persuasiva: la comunicazione giusta che ti serve per vendere.

LA SOLUZIONE

Come fare un discorso convincente in 30 secondi

Un discorso persuasivo di 30 secondi non si improvvisa. Devi sapere esattamente cosa dire, su quali argomentazioni concentrarti, quindi va preparato per tempo.

Quindi il consiglio è: preparare più discorsi persuasivi a seconda del tempo a disposizione: 5 minuti, 2 minuti, oppure solo 30 secondi.

Concentrati sull’effetto finale del discorso, che deve essere:

  • Fluido
  • Accattivante
  • Personale
  • Concettuale e concreto
  • Consistente nelle argomentazioni

Se segui il mio blog o hai già partecipato a uno dei miei corsi, mi avrai sentito ripetere che la vendita, oggi, soprattutto sul web, si fa agganciando l’emotività delle persone.

La vendita è emotiva ed empatica, scopri come accedere al Nuovo Video Corso sulla Vendita

Ti stai chiedendo come entrare in empatia in soli 30 secondi?

La risposta è: offrendo INFORMAZIONI UTILI a chi deve comprare. Evita di sprecare tempo a parlare di te stesso, usa tutto il tempo che hai a disposizione per far capire come puoi cambiare la vita delle persone grazie al tuo prodotto!

Il modo migliore di fare un discorso persuasivo in grado di di vendere il tuo prodotto in 30 secondi è riflettere su ciò che le persone, o meglio il tuo target di clienti, vogliono ottenere. Una volta che hai ben chiaro qual è il beneficio che il tuo prodotto o servizio può dare, hai tutti gli elementi che ti servono.

L’ascolto è una delle abilità più importanti per chi lavora nella Vendita. Per capire il problema di un cliente, è necessario saper ascoltare con attenzione e porre domande chiarificatrici. Tuttavia, a volte i clienti possono essere arrabbiati o impazienti e può essere difficile mantenere la calma.

Suggerimenti per entrare in empatia con i clienti in soli 30 secondi:

Innanzitutto, cerca di metterti nei panni del cliente. Cosa sta provando? Cosa stanno cercando di ottenere?

In secondo luogo, crea un legame personale con il cliente. Sorridi e usa il loro nome, se possibile.

In terzo luogo, immedesimati nei sentimenti del cliente. Ad esempio, potresti dire: “Capisco che sia frustrante”

Infine, offriti di aiutare il cliente a risolvere il suo problema. Ringrazialo per la pazienza e fagli sapere che sei qui per aiutarlo.

Seguendo questi passaggi, è possibile creare rapidamente un rapporto con i clienti e dimostrare che si ha a cuore le loro esigenze. L’ascolto empatico è un’abilità essenziale per chiunque lavori nel servizio clienti e può contribuire a creare un’esperienza positiva per tutti i soggetti coinvolti.

L’essenziale è:

  • A chi ti rivolgi: Target o Buyer Persona
  • Cosa offri: il prodotto o servizio
  • Cosa succede se acquisti il prodotto o servizio: il beneficio, come trasformi la vita delle persone che lo acquistano
  • La Unique selling proposition USP, cioè l’unicità che contraddistingue il tuo prodotto rispetto a tutti gli altri

Se hai solo 30 secondi devi tenere l’essenziale.

Prova a strutturare il discorso così:

“Per tutte le donne (BUYER PERSONA) che vogliono rinnovare il look a prezzi convenienti (BENEFICIO), il negozio offre una consulenza con il personal shopper (PRODOTTO/SERVIZIO) compreso nel prezzo (USP)”.

Efficace, no? In pochi secondi hai già detto l’essenziale e puoi usare il resto del tempo per aggiungere altri dettagli, rigorosamente in ordine di priorità

In questo modo saprai esattamente cosa dire in un breve video da pubblicare su Facebook, o in uno spot pubblicitario radiofonico per promuovere la tua azienda.

Se vuoi approfondire ti suggerisco di scaricare queste Guide gratuite:

 Coltiva Assertività ed  Empatia in 3 Mosse

I Segreti per Comunicare con Successo

I 6 Segreti del linguaggio del Corpo

Pensa in Grande!

Alessandro Ferrari

Imprenditore | Consulente Aziendale | Formatore | Autore

Seguimi

Hey, ciao 👋 Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere i Nuovi Articoli nella tua casella di posta, ogni settimana.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Non condividiamo i tuoi dati con NESSUNO e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.