Come fare networking agli eventi?

Come fare networking agli eventi

Gli eventi di networking sono uno dei modi migliori per far decollare la vostra attività. Se fatto bene, il networking può portare a connessioni preziose che hanno il potenziale per fare o distruggere la vostra carriera. Ma come si fa a fare networking agli eventi in modo da creare connessioni significative?

Prima di questo capiamo esattamente cosa significa fare Networking

Networking origine e significato

Il termine “networking” viene spesso utilizzato, ma cosa significa in realtà? Dalle sue origini a metà del 1900 alla sua applicazione nel mondo degli affari moderno, il networking è diventato uno strumento essenziale per gli imprenditori che cercano di costruire relazioni e far crescere le loro attività.

Vediamo cos’è il networking, perché è importante e come farlo in modo efficace

Che cos’è il networking?

Il networking consiste essenzialmente nel mettere in contatto le persone. Può riguardare qualsiasi cosa, dalla creazione di nuovi contatti all’interno del proprio settore o campo di interesse all’aiutare amici e familiari a trovare lavoro o a chiedere aiuto.

Nel mondo degli affari, tuttavia, fare rete significa creare connessioni con persone che hanno interessi, obiettivi e valori simili ai vostri. Incontrando regolarmente queste persone, potete condividere idee e risorse che vi aiuteranno a raggiungere il successo

Le origini del networking

Il concetto di networking non è nuovo: risale a secoli fa! Molti esperti ritengono infatti che il primo caso di networking organizzato sia stato in epoca rinascimentale, quando i mercanti si incontravano nelle piazze per scambiarsi beni o servizi.

Con il passare del tempo e l’avanzare della tecnologia, sono stati creati metodi di comunicazione più formali, come il telegrafo e il telefono, che hanno cambiato il modo in cui le persone si collegavano tra loro.

Le reti odierne basate su Internet sono semplicemente un’estensione di queste forme di comunicazione precedenti

Perché il networking è importante?

Il networking è essenziale per gli imprenditori perché consente di accedere a risorse che non sono sempre disponibili attraverso i canali tradizionali.

Ad esempio, se cercate consigli per avviare un’attività o lanciare una nuova linea di prodotti ma non sapete a chi rivolgervi, il networking può fornirvi preziose indicazioni da parte di professionisti esperti che hanno già vissuto esperienze simili. Inoltre, avere solidi contatti professionali può anche aprire le porte a migliori opportunità di lavoro o a contratti più remunerativi in futuro.

Apprendimento e crescita continui Infine – e forse è la cosa più importante – il networking aiuta a stabilire relazioni tra individui che possono imparare gli uni dagli altri nel corso del tempo.

Che si tratti di ricevere un feedback su un progetto o di conoscere le nuove tendenze del settore prima di chiunque altro, rimanere in contatto con altre persone che la pensano allo stesso modo rappresenta una fonte inestimabile di apprendimento e crescita continui nel corso della carriera

Ecco ora la guida di un imprenditore per fare networking agli eventi e costruire relazioni professionali proficue

1. La preparazione è fondamentale

Prima di partecipare a qualsiasi evento, è importante fare una ricerca su chi potrebbe essere presente. Ci sono professionisti del settore o leader di pensiero con cui vorreste entrare in contatto?

Che tipo di argomenti saranno probabilmente discussi? Fare ricerche in anticipo vi aiuterà a prepararvi per le conversazioni e ad assicurarvi di non andare all’evento alla cieca.

Inoltre, preparate alcuni spunti di conversazione interessanti, che vi aiuteranno a rompere il ghiaccio quando vi presenterete

2. Creare connessioni

Una volta arrivati all’evento, è il momento di iniziare a fare conoscenze. Presentatevi con sicurezza, ma senza essere prepotenti o aggressivi: volete che le persone vi ricordino in una luce positiva.

Assicuratevi che il vostro elevator pitch sia conciso e memorabile: avete solo pochi secondi per fare colpo! Tenete a portata di mano dei biglietti da visita, in modo che le persone possano accedere facilmente alle vostre informazioni di contatto in seguito.

Infine, praticate l’ascolto attivo: le persone amano parlare di sé, quindi date loro una piattaforma per farlo!

3. Seguire e tenersi in contatto

Dopo aver incontrato una persona nuova, seguitela entro 24 ore inviandole un’e-mail o un messaggio su LinkedIn, ringraziandola per il tempo che ci ha dedicato e offrendole qualcosa di valore (ad esempio un articolo relativo al suo lavoro).

Questa è anche un’ottima occasione per costruire una relazione; offrite assistenza se necessaria e mantenetevi in contatto regolarmente, controllando ogni qualche settimana o mese (a seconda della frequenza che preferiscono).

Approfondiamo ora questo terzo aspetto perchè la fase di Follow up è quella più importante se si vogliono davvero “monetizzare” i contatti fatti durante l’evento di Networking

Come fare il follow-up dopo un evento di networking per ottenere il massimo impatto

Gli eventi di networking sono una parte preziosa del mondo degli affari. Vi offrono l’opportunità di incontrare potenziali clienti, partner e colleghi. Ma come potete assicurarvi di ottenere il massimo dalla vostra esperienza di networking?

Tutto inizia con il follow-up; qui discuteremo alcune strategie per un follow-up efficace dopo un evento di networking, in modo da massimizzare il valore di ogni contatto ottenuto all’evento

Le prime 48 ore sono cruciali

Le prime 48 ore dopo un evento di networking sono fondamentali per assicurarsi che i vostri contatti ricordino chi siete e perché dovrebbero rimanere in contatto.

In questo periodo, è importante contattare il prima possibile tutti coloro che avete incontrato di persona. In questo modo, il vostro nome rimarrà fresco nella loro mente, aumentando la probabilità che ricordino ciò che è emerso durante la conversazione e il motivo per cui rimanere in contatto con voi potrebbe essere vantaggioso

Rivolgetevi ai social media

Quando si segue un evento di networking, i social media possono essere uno strumento prezioso. Utilizzate LinkedIn per entrare in contatto con nuovi contatti e aggiungerli alla vostra rete professionale.

Se è il caso, cercateli su Twitter, Facebook o Linkedin e inviate loro un messaggio anche lì; in questo modo sarà più facile per loro tenere traccia di chi hanno incontrato e del motivo per cui dovrebbero rimanere in contatto con voi.

Inoltre, la condivisione di contenuti relativi agli argomenti discussi durante l’evento è un altro ottimo modo per rimanere al centro dell’attenzione dei nuovi contatti

Inviate un’e-mail con le vostre informazioni di contatto

Quando contattate qualcuno via e-mail dopo un evento di networking, approfittate di questa opportunità per fornire ulteriori informazioni su di voi e sulla vostra azienda che potrebbero essere utili per mantenere i contatti in futuro.

Includete i link ai siti web o ai profili dei social media e le informazioni di contatto, se necessario (ad esempio, il numero di telefono).

Non esitate ad allegare eventuali documenti dell’evento, come diapositive di presentazione o biglietti da visita, se possibile: questo aiuterà a ricordare con chi stavano parlando esattamente quando li hanno incontrati all’evento!

Seguire con chiamate o incontri

Una volta stabilito il contatto iniziale tramite e-mail o social media, fate un ulteriore passo avanti programmando telefonate o incontri (virtuali o di persona) in cui possano svolgersi conversazioni più sostanziali tra le parti coinvolte.

Questa è anche un’ottima occasione per discutere di potenziali opportunità ed esplorare i modi in cui ciascuna parte potrebbe trarre vantaggio dalla collaborazione in futuro: un risultato prezioso per qualsiasi incontro di networking di successo!

In breve perchè è fondamentale il Follow up?

Gli eventi di networking offrono agli imprenditori innumerevoli opportunità di entrare in contatto con potenziali clienti, partner e colleghi, ma solo se queste connessioni vengono poi seguite in modo adeguato.

L’utilizzo di piattaforme di social media come LinkedIn e Twitter, l’invio di e-mail contenenti informazioni pertinenti su di voi o sulla vostra azienda e la programmazione di ulteriori chiamate o incontri successivi possono dare vita a relazioni durature che possono rivelarsi preziose in futuro!

Il segreto è sfruttare queste opportunità prima che evaporino nel nulla; ricordate: le prime 48 ore dopo un evento di networking sono fondamentali! Quindi non aspettate: iniziate a seguire i contatti oggi stesso!

Approfondisci con la Guida al Personal Branding qui

Conclusioni

Gli eventi di networking sono uno strumento prezioso per gli imprenditori alla ricerca di modi per far crescere la propria attività e costruire relazioni con gli attori chiave del proprio settore.

Con una preparazione adeguata e una comunicazione attenta, questi eventi possono offrire molte opportunità che altrimenti si sarebbero perse.

Ricordate sempre che non conta solo ciò che conoscete, ma anche chi conoscete… quindi andate là fuori e iniziate a costruire queste relazioni!

Comunicare & Vendere con Successo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.