COME CAMBIARE VITA DOPO LE VACANZE

COME CAMBIARE VITA DOPO LE VACANZE

NO ai buoni propositi, SÌ agli obiettivi concreti.

Per raggiungere i propri sogni e obiettivi è fondamentale essere determinati e impostare a monte una strategia ben precisa.

Chissà quante volte anche tu avrai pronunciato frasi del tipo:

“Dopo le vacanze ricomincio a fare sport”“A settembre mi metto a dieta”“Prima della fine dell’anno smetto di fumare”“In autunno mi iscriverò a un corso di formazione”, ecc.

Insieme a quello natalizio, il periodo vacanziero estivo è il momento in cui i buoni propositi “fioccano” con maggior frequenza.

Ora cerca di essere sincero e rispondi con la massima onestà: quanti di questi “buoni propositi” hai realizzato in realtà? Hai tenuto fede ad almeno una delle tue promesse iniziali?

Che sia un “Devo dimagrire assolutamente” o “Devo rimettermi a studiare in vista degli esami”, il 98% dei buoni propositi finisce nel nulla.

Ti sei mai chiesto il perché?

Il misterioso motivo per cui non facciamo nulla (o quasi) di ciò che ci proponiamo è nella nostra mente. La differenza tra chi raggiunge i propri obiettivi e chi invece continua a programmare cambiamenti (senza mai ottenerli) sta tutta negli INPUT che diamo al nostro subconscio. Purtroppo, alla nascita non ci hanno fornito un “libretto delle istruzioni” per guidare la nostra mente, e se non sappiamo come darle INPUT corretti, difficilmente avremo il giusto supporto nella realizzazione dei nostri desideri.

Oltre a questa considerazione c’è un altro elemento fondamentale da non sottovalutare: troppo spesso viene fatta confusione tra speranze/buoni propositi e obiettivi di vita.

Molte volte mi sono sentito dire durante i miei corsi “Vorrei cambiare vita, essere più magro, più ricco, più felice e magari vincere pure al superenalotto.” Ma questa è solo una SPERANZA che non ha nulla in comune con gli OBIETTIVI!

La nostra mente non ci spingerà mai all’azione se basiamo i nostri pensieri sulle speranze anziché sugli obiettivi. Il nostro subconscio ha bisogno di coordinate ben precise per guidarci verso i traguardi sperati.

La maggior parte delle persone non realizza mai (o quasi mai) i propri desideri, per il semplice fatto che non fornisce gli INPUT corretti alla propria mente. La parte conscia della mente ci fa capire cosa desideriamo, ma è quella inconscia che ci aiuta a raggiungere, o a sabotare, i nostri obiettivi. Se vuoi finalmente realizzare i tuoi  desideri, devi trasformarli in obiettivi.

Ma qual è allora la differenza tra “speranze” e “obiettivi”? E quali sono le regole per trasformare desideri e speranze in obiettivi?

COME CAMBIARE VITA ATTRAVERSO GLI OBIETTIVI

Saper definire obiettivi concreti è il primo passo per acquisire maggiore fiducia in se stessi e realizzare i propri sogni. Prima di passare all’azione ti suggerisco di rispondere a questa serie di domande:

Che cosa voglio realmente in questo momento?

Quale valore attribuisco ai miei obiettivi?

I miei desideri possono trovare riscontro nella realtà o sono irrealizzabili?

Sono davvero determinato o non ancora pienamente convinto?

Ecco per te una strategia efficace che ti aiuterà a raggiungere obiettivi reali, eliminando gli inutili buoni propositi che ognuno di noi è solito fare verso la fine dell’anno. 🙂

A. Individua obiettivi quantificabili e misurabili

“Voglio vendere di più” non è un obiettivo concreto, ma una semplice speranza.

“Voglio vendere il 15 % in più rispetto all’anno scorso” è un obiettivo.

“Voglio dimagrire, è un desiderio.

“Voglio diventare “X” Kg, è un obiettivo.

B. Scegli di realizzare obiettivi eticamente corretti

Voglio diventare ricco rapinando le banche, non è evidentemente molto etico. Potrà (forse) farti diventare ricco, ma non è un obiettivo di cui andar fiero.

C. Prendi carta e penna e scrivi tutti gli obiettivi che vuoi conseguire nel corso dell’anno, sia nella sfera privata che in quella lavorativa.

D. Identifica solo gli obiettivi più importanti e focalizzati su di essi.

Meglio fare poche cose bene che tante male. Il tempo a nostra disposizione è limitato, quindi rincorrere mille obiettivi superficialmente non ti porterà da nessuna parte.

E. Gli obiettivi devono essere individuali, sotto la tua diretta responsabilità.

“Se tu fai quello, allora io faccio questo.” SBAGLIATO.

Le nostre azioni non devono essere subordinate all’azione di altri.

F. Deve essere circoscritto in un arco temporale ben definito.

“Un giorno sarò ricco”, non è un obiettivo, ma un’illusoria speranza.

“Voglio guadagnare 10.000 euro al mese entro il 31/12/2018 attraverso una strategia di Inbound Marketing.” è un obiettivo, perché rispetta tutte le regole ed è molto dettagliato.

G. Deve essere espresso al presente

“Io guadagnerò tanti soldi” è un desiderio.

“Io devo guadagnare 3.000 Euro al mese” è un obiettivo, perché espresso al presente.

La mente subconscia non riesce a distinguere passato o futuro, ma si concentra solo sul presente.

Ma c’è un’ottava regola, la PIÙ IMPORTANTE DI TUTTE:

Se i tuoi obiettivi non rispettano anche questa ultimissima regola, quasi sicuramente non li raggiungerai.

L’obiettivo deve accendere in te la PASSIONE.

Se metti passione in ciò che fai, la carica emotiva sarà così forte da aiutarti nel tuo percorso di crescita personale.Se c’è passione, ci saranno anche costanza, perseveranza e dedizione.

Se i tuoi obiettivi non suscitano in te emozioni, difficilmente riuscirai a perseguirli. Un conto è sperare di raggiungere un obiettivo e un conto è agire ogni giorno con determinazione per raggiungerli.

Potrei chiudere qui l’articolo, ma mi sento di darti un ulteriore suggerimento.

Non “sprecare” le vacanze stressando inutilmente il tuo fisico e la tua mente per cercare di ottenere in una settimana tutto ciò che non hai raggiunto durante il resto dell’anno. Vedo un sacco di persone tornare dalle vacanze più stressate e frustrate di prima.

A che cosa serve tutta questa convinzione improvvisa? Utilizza al meglio le tue vacanze per rigenerarti e per fare chiarezza su ciò che desideri davvero. Io lo faccio da anni e nei pochi giorni di vacanza che mi dedico, trovo la forza per agire in modo efficace il resto dell’anno.

Troppe persone “pensano” di sapere ciò che vogliono, ma la realtà dei fatti è ben diversa. Troppi si focalizzano su ciò che non vogliono, anziché su ciò che vogliono.

Non sono le singole azioni a produrre i risultati più straordinari nella nostra vita, ma le nostre abitudini. Riparti proprio da qui allora: CAMBIA LE TUE ABITUDINI SBAGLIATE!

Staccare dalla quotidianità e riflettere sulla nostra vita può davvero aiutarci a fare chiarezza. Chiarezza che diventa straordinariamente potente per iniziare a vivere come desideriamo e meritiamo davvero.

Abituare la nostra mente a focalizzarsi su obiettivi a medio-lungo termine può darci maggiori soddisfazioni rispetto ad un appagamento immediato. Ciò che non ci sembra realizzabile a breve può essere fattibilissimo a medio-lungo termine.

Ecco perché dobbiamo imparare ad acquisire nuove abitudini da utilizzare 365 giorni l’anno e non solo nel periodo di ferie.

CONCLUSIONI

Come cambiare vita per concludere?

Attraverso due importanti regole che potresti applicare già da domani:

M.I.C. (se hai seguito almeno uno dei miei corsi, sai benissimo di cosa si tratta!)

“3D”: dedizione, determinazione e disciplina.

Se vuoi approfondire ulteriormente l’argomento trattato oggi, ti suggerisco di leggere attentamente i seguenti articoli:

Credere In Se Stessi per avere SUCCESSO nella Vita

10 Buoni Propositi per Cambiare Vita entro il 2016

Pensa in Grande!

Alessandro Ferrari 


Author: Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *