ASSERTIVITÀ E AUTOSTIMA: GLI 8 PASSI FONDAMENTALI

assertivita-autostima-gli-8-passi-fondamentali

Nei post precedenti (6 Caratteristiche di Base della Comunicazione Assertiva e Come migliorare la tua Vita con l’Assertività) abbiamo parlato della Comunicazione Assertiva come un EQUILIBRIO costante tra le due componenti antitetiche del comportamento umano, Aggressività e Passività, e come la capacità di poter ESPRIMERE SE STESSI in maniera libera e completa, sia dal punto di vista verbale che dei gesti e del linguaggio del corpo.

In questo nuovo post parleremo degli 8 Passi Fondamentali che seguiti step dopo step vi porteranno ad avere una piena consapevolezza di ciò che vuol dire comunicare in maniera assertiva, in tutti gli ambiti della vostra vita.

Quante volte ci siamo sentiti inadeguati e non all’altezza di fronte alle situazioni più disparate, nella sfera professionale come in quella sentimentale? Incapaci di esprimere chiaramente le nostre emozioni e di far valere le nostre idee e il nostro punto di vista, schiavi insomma di tutte quelle caratteristiche negative tipiche del Comportamento Passivo. Oppure al contrario, costantemente pervasi dalla collera e dall’irruenza, qualità peculiari del Comportamento Aggressivo.

Se davvero vogliamo cambiare ed essere padroni della nostra vita e delle nostre azioni, dobbiamo impegnarci a fondo e lavorare su noi stessi. Non si diventa assertivi dall’oggi al domani, è un percorso lungo, fatto prima di tutto di elaborazione interiore e di profonda analisi dei nostri comportamenti.

Continuiamo allora insieme questo viaggio affascinante verso la Comunicazione Assertiva!

Se avete letto i due post precedenti, avete già imparato che per essere assertivi dovete avere EQUILIBRIO e dovete essere in grado di ESPRIMERE LIBERAMENTE VOI STESSI.

Adesso è arrivato il momento di svelarvi una nuova importante parola chiave dell’Assertività: AUTOSTIMA!

L’Autostima è una delle basi fondamentali del comportamento assertivo. Una persona non può infatti definirsi assertiva se prima non possiede una profonda autostima verso se stessa.

Come puoi pretendere di comunicare efficacemente e di avere successo nella vita se prima non credi pienamente in te e nelle tue capacità?

Credere in se stessi è quel valore aggiunto che ci permette di non arrenderci mai di fronte alle difficoltà, di lottare sempre con grinta e tenacia per conquistare i nostri obiettivi e per realizzare i nostri sogni.

Ricorda che non esiste carburante più potente della tua Autostima, quindi fai in modo di alimentarla con costanza equando ne avrai più di bisogno schiaccia a fondo l’acceleratore e metti il turbo!

Vediamo ora nel dettaglio gli 8 Passi Fondamentali della Comunicazione Assertiva e dell’Autostima che è alla base di essa:

  1. Osserva il tuo comportamento e le tue sensazioniIl primo passo verso l’assertività parte dall’analisi dei nostri comportamenti e di quello che proviamo nelle varie situazioni. Sei più passivo o più aggressivo? Ritieni di essere in grado di comunicare sempre in maniera efficace con gli altri? In cosa vorresti migliorare? Come ti senti quando non riesci ad esprimerti come vorresti? Oppure quando reagisci con aggressività? Una volta preso atto dei nostri punti deboli (ma anche dei punti di forza) siamo pronti per studiare una strategia adeguata che ci porti verso il traguardo desiderato: comunicare nella maniera più assertiva possibile.
  2. Monitora i tuoi progressi assertiviMan mano che fai progressi, ripensa ai momenti e alle situazioni in cui hai agito con fare assertivo e fanne tesoro. L’esperienza è la migliore soluzione in questi casi poiché l’assertività si impara con il tempo. Osservare a posteriori ripensando a quella particolare situazione in cui sei riuscito a vincere l’eccesso dell’Aggressività o il difetto della Passività può darti la spinta giusta per non arrenderti.
  3. Poniti degli obiettivi realisticiAlla base di qualsiasi successo ci sono sempre degli obiettivi realizzabili. Non possiamo pensare di porci delle mete per le quali non abbiamo i mezzi o le capacità per raggiungerle. Questo vale anche per il tuo percorso verso l’Assertività, datti sempre dei traguardi che puoi raggiungere, non strafare, non avere fretta ma concediti il tempo di imparare con gradualità, sbagliando quando necessario e rialzandoti più forte e consapevole.
  4. Osserva un modello efficacePrendere spunto da una persona che ha già imparato ad essere assertiva nella varie situazioni può senza dubbio essere molto utile e costruttivo. Osservare chi utilizza efficacemente l’assertività significa avere un maestro davanti ai nostri occhi, potendo così trarre elementi importanti utili alla nostra crescita personale.
  5. Immaginati mentre gestisci le situazioni con assertivitàL’immaginazione della nostra mente ha poteri enormi. Quando ti capita di essere nel bel mezzo di una situazione e non sai come reagire, gioca d’anticipo e pensa a come una persona assertiva reagirebbe in quel momento. Sii quindi assertivo ma allo stesso tempo il più naturale possibile. All’inizio sarà difficile ma con la pratica imparerai a fare dell’assertività un comportamento naturale e profondamente radicato in te stesso. L’importante è elaborare sempre delle strategie di fronte ad eventuali blocchi. Ad esempio se la tua assertività viene interrotta da pensieri negativi, come spiego nel punto seguente, sostituiscili subito con affermazioni positive. Quello che conta è imparare a correggersi prontamente mentre si procede cercando di affrontare con soluzioni costruttive eventuali cedimenti delle proprie reazioni assertive.
  6. Fai pratica con i pensieri positiviPer costruire un’autostima forte e ben salda può esserti utile stilare un elenco di affermazioni positive da tirare fuori al momento del bisogno per darti la carica giusta. Considera questa eventuale lista come un motore di avviamento per la fiducia in te stesso. Qualche esempio? “Ho già sostenuto dei colloqui di lavoro e me la sono cavata bene”. Fai in modo che la tua mente sia pervasa dalla positività e lascia fuori qualsiasi forma di negatività.
  7. Modella e plasma il tuo comportamentoL’assertività non è un qualcosa che una volta conquistato si ripone in un cassetto e si butta via la chiave, ma è piuttosto un processo che si evolve e si costruisce nel corso del tempo. Potremmo dire che, come per tutte le cose, non si finisce mai di imparare ed è importante non sentirsi arrivati ma piuttosto, sempre in continua crescita. Un po’ come rocce levigate dalla forza dell’acqua, non siamo immutabili, ma in perenne cambiamento. Ecco perché è fondamentale modellare ed adattare il nostro comportamento assertivo nel corso del tempo, poiché siamo noi stessi ad essere in continua evoluzione, costantemente plasmati dagli eventi e dalle esperienze che viviamo nel corso della nostra esistenza.
  8. Cerca di avere dei feedback positiviOsservare come gli altri reagiscono ai tuoi comportamenti è un buon indicatore per capire a che punto è il livello della tua assertività. Più vedrai e testerai con mano le potenzialità e i vantaggi della comunicazione assertiva e più ti sentirai soddisfatto dei risultati raggiunti e sarai incentivato a migliorarti sempre di più lavorando sui tuoi punti di debolezza.

La strada verso l’assertività non è quindi una percorso semplice ma al contrario, è ricco di curve ed ostacoli che solo lavorando attentamente su sé stessi e sul proprio comportamento è possibile superare con successo. E partire dalla propriaAutostima può davvero darci un aiuto grande verso la conquista dell’Assertività.

Siate come il tenero micio dell’immagine che ho scelto per questo post: guardatevi allo specchio e cercate il leone grintoso che è in voi! Una volta che lo avrete trovato imparate a farlo ruggire in maniera assertiva e uscite a conquistare il mondo!

Pensa in Grande!

Alessandro Ferrari


Author: Alessandro Ferrari

Autore, Imprenditore e Formatore esperto in Comunicazione, Tecniche di Vendita e Inbound Marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *